Nebida Gallerie minerarie | Nebida-Masua |

Nebida gallerie minerarie. L’intensa e continua attività  mineraria ha lasciato nel territorio innumerevoli gallerie.

Nebida gallerie minerarie

Nebida, vista dell’imbocco della galleria Santa Margherita

Ad eccezione di Porto Flavia che è visitabile, le altre risultano inaccessibili.

Nebida gallerie minerarie delle quali è ancora visibile l’imbocco.

In seguito ad un attento censimento citiamo quelle delle quali ancora oggi è visibile l’accesso: Pani e Cani, Primu Canali, Punta 300, Nicolay, San Giuseppe Nord, San Giuseppe Sud, San Paolo, Chessa, Lamarmora, San Luigi, Cuccuaspu, Sant’Irene, Casale, Fadda, Curreli, Gastone, Santa Margherita, Speranza, Nebida, Argentiera, Warzee, Fortuna, Tedeschi, San Giovanni Nord, Santa Maria, San Giovanni, San Giovanni Inferiore, Monte Nebida, Monte Nebira Inferiore, Parodi, Podestà , San Carlo, Monte Scorra, Santa Barbara, Lanusei, Caligaris, Regina, Sant’ Antonio, Monte nai, Monte Cani, San Marco, Canal Grande, Is Calittas, San Luigi.

Oltre queste gallerie vi è quella di Porto Flavia, l’unica percorribile in tutto il suo sviluppo. Nessun porto, agli inizi del ‘900, poteva competere in quanto a modernità industriale con quello di Porto Flavia, all’avanguardia per organizzazione del lavoro ed economizzazione dei tempi di produzione. Venne creato, in soli 2 anni e attivo già dal 1924, su progetto dell’ingegnere Cesare Vecelli. Al suo interno era dotato di un grosso nastro trasportatore mobile che era in grado di trasportare il minerale direttamente dalle viscere della terra alle imbarcazioni ed esattamente nella loro stiva facendo risparmiare tempo e denaro per il carico dei grandi piroscafi, destinati a smerciare i materiali nelle grandi fonderie del nord Europa. La necessità della costruzione di Porto Flavia nacque dalla necessità di dover trasportare i minerali estratti nel territorio di Nebida,  Masua,  e Acquaresi, verso i grandi impianti di trasformazione, del  nord Europa. L’unico porto industriale del sudovest sardo era presso l’isola di San Pietro nella cittadina di Carloforte.
info@verdeazzurropandizucchero.it  Tel 3392254700